To access the localized content, select the website associated with the Division of your interest:

Health & Safety

    Healthcare & Life Sciences

      Energy & Mobility

        Il Gruppo

        Storia

        Storia - GVS

        Fondazione e primi anni di vita

        Grazia Valentini

        GVS viene fondata nel 1979 da Grazia Valentini, con il supporto del padre Renato, uno dei primi progettisti italiani di stampi ad inserto. Ben presto, grazie all’ambiziosa visione imprenditoriale, GVS inizia la sua crescita inaugurando, tra il 1983 e il 1989, due nuovi stabilimenti produttivi in Italia.

        Nei suoi primi anni di vita, il Gruppo si dedica alla produzione di filtri medicali per il trattamento del sangue. In particolare, si concentra su filtri per circuiti di dialisi e successivamente su filtri per set di trasfusione. Nel 1986 GVS ottiene il primo brevetto in ambito medicale, relativo ad un dispositivo di infusione con prese d'aria. Negli anni successivi vengono depositati e registrati numerosi altri brevetti, caratterizzati da un design unico all’interno della gamma di prodotti GVS.

        L'inizio della crescita globale

        Crescita Globale

        Nel 1990 GVS apre il terzo stabilimento produttivo in Italia e, nel 1993, effettua la sua prima acquisizione, integrando Valplast srl, nel settore Automotive. Nasce così la divisione Energy & Mobility del Gruppo.

        GVS inizia la sua espansione globale con l’apertura nel 1993 del primo ufficio commerciale all’estero a Belgrado, che diventerà nel 1995 uno dei principali punti di riferimento dell’ONU per la distribuzione dei prodotti medicali durante le guerre Jugoslave. Nello stesso anno GVS avvia la distribuzione negli Stati Uniti, nel 1997 apre una società commerciale a Buenos Aires e nel 1998 un nuovo stabilimento produttivo in Brasile.

        In questi anni GVS si conferma una delle prime società ad ottenere la certificazione di qualità ISO9001, confermando e mantenendo il percorso di forte focalizzazione sulla qualità, che sarà poi seguita dalla QS9000 e dalla AVSQ’94 e successivamente da innumerevoli altre certificazioni italiane e internazionali che testimoniano l’assoluto livello qualitativo delle attività del Gruppo e la forte attenzione agli impatti ambientali (ISO 14001).

        Nel 1999, anche la nuova divisione Energy & Mobility ottiene il suo primo brevetto, relativo a sistemi di filtrazione per ABS.

        La successione generazionale e l'accelerazione della crescita

        Nuovi uffici commerciali nel mondo

        Nel 2001 GVS si trasforma in una S.p.A. e avvia un percorso di successione gestionale, con il coinvolgimento dei figli di Grazia Valentini, Massimo e Marco Scagliarini, che porterà Massimo Scagliarini ad assumere la carica di Chief Executive Officer nel 2003. In questi anni, il Gruppo prosegue nel proprio percorso di crescita aprendo nuovi stabilimenti produttivi in Sud Italia nel 2000, nel 2002 e nel 2003 nuovi uffici commerciali rispettivamente in Cina e negli Stati Uniti, e in Messico (2004) e USA (2005). Nel 2007, inoltre, GVS acquisisce una società in Cina e nel 2009, nonostante l’inizio della crisi finanziaria globale, effettua nuove acquisizioni in Spagna, Italia e Regno Unito.

        In questi anni continua l’attività brevettuale, in particolare la divisione Healthcare & Life Sciences brevetta nuovi prodotti e processi tra cui: un dispositivo medicale per la microfiltrazione nell’infusione intravenosa; un regolatore graduato di portata dei fluidi somministrati ai pazienti per gravità e la preparazione di membrane idrofobiche per la ventilazione di dispositivo.

        Gli anni delle acquisizioni

        Gli anni delle Acquisizioni

        Tra il 2010 e il 2015, GVS si concentra su importanti interventi di riorganizzazione e ristrutturazione del Gruppo e dei suoi stabilimenti: vengono aperti nuovi uffici e società all’estero, in Giappone (2012), Corea (2014) e Russia (2014) e prosegue l’espansione degli stabilimenti produttivi del Gruppo in Italia, Romania e Regno Unito. Inoltre, GVS completa 6 acquisizioni di cui due in Cina nel 2011 e nel 2012, altre due nel 2012 rispettivamente negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Quest’ultima determina la nascita della terza divisione del Gruppo: Health & Safety, che nel 2015 viene ulteriormente rafforzata dall’acquisizione di una società di produzione di maschere monouso in Brasile nonchè di un’azienda che produce dispositivi di protezione Biohazard in Italia.

        Tra i più importanti brevetti ottenuti da GVS in questo periodo si ricordano: quello per un elemento di ventilazione che protegge dall’acqua i fari di illuminazione dei veicoli e scatole per elettronica di controllo; il metodo per realizzare una mini-fiala con numero di componenti e un filtro modulare per la ventilazione efficiente degli edifici.

        Il gruppo continua a crescere e approda in borsa

        Altre acquisizioni e IPO

        GVS prosegue nel proprio percorso di crescita e internazionalizzazione, aprendo un ufficio in Turchia e nel 2019 un nuovo stabilimento produttivo in Messico ed acquisendo una società in Svezia (2016), il Gruppo statunitense Kuss Filtration (2017) e un’ulteriore società negli Stati Uniti (2020). Inoltre, nel 2020 con l’acquisizione dello stabilimento di Haemonetics in Porto Rico, GVS diviene uno dei più grandi fabbricanti di filtri leucociti al mondo e continua la sua espansione con l’apertura di due nuovi uffici in India e Malesia.

        Il 19 giugno 2020 GVS ha concluso con grande successo il processo di quotazione sul mercato MTA di Borsa Italiana, a testimonianza della validità del percorso di crescita e del modello di business del Gruppo.

        Il Gruppo GVS, che ha mostrato sin dalle sue origini una forte tendenza allo sviluppo nei mercati globali, prevede nel 2021 ulteriori aperture in Asia.

        Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per offrire contenuti dinamici e un'esperienza utente più coinvolgente. Consulta la nostra Privacy Policy per maggiori informazioni.