To access the localized content, select the website associated with the Division of your interest:

Health & Safety

    Healthcare & Life Sciences

      Energy & Mobility

        Healthcare & Life Sciences

        GVS Flame CoViD-19 VARIANTS qPCR Master Kit e variante OMICRON

        Team di laboratorio che lavora sul vaccino contro il coronavirus. Indossano indumenti protettivi da lavoro.

        La nuova Variante B.1.1.529 conosciuta come “OMICRON”, che è stata designata come "Variante di Preoccupazione" dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), ha più di 30 mutazioni nella sola proteina Spike.

        L'OMS ha riferito che prove preliminari suggeriscono un aumento del rischio di trasmissione rispetto ad altre Varianti.

        Questa designazione e le informazioni disponibili stanno portando a rinnovate restrizioni di viaggio e ricerche per esaminare l'impatto della Variante sull'efficacia dei vaccini e dei test esistenti.

        È stato scoperto che la Variante OMICRON include la mutazione del gene N501Y, identificata per la prima volta nella Variante Alpha.

        La presenza di questa mutazione può essere identificata con il kit GVS Flame CoViD-19 VARIANTS qPCR Master Kit – CE-IVD (codice FLM0002) dando dunque immediata indicazione di una sospetta possibile infezione da Variante di OMICRON.

        La conferma deve essere poi eseguita mediante il sequenziamento del campione.

        L'OMS e i Centri europei per il controllo delle malattie hanno inoltre riferito il rischio di minor sensibilità dei kit PCR a causa dell'assenza del riconoscimento genico con conseguente aumento di falsi negativi in presenza della Variante OMICRON, al seguente link trovate un elenco dei test già segnalati dall'FDA  SARS-CoV-2 Viral Mutations: Impact on COVID-19 Tests | FDA.

        L'attività di laboratorio quali conseguenze potrebbe dover affrontare?

        Quali misure potrebbero aiutare per una immediata rilevazione e favorire il tracciamento?

        Il kit GVS Flame CoViD-19 VARIANTS qPCR Master Kit – CE-IVD (codice FLM0002), basandosi sulla rilevazione di 4 parametri di cui uno è la mutazione del gene N501Y, permette:

        • immediata identificazione di campione positivo sospetto per Variante OMICRON;
        • mantenere una elevatissima sensibilità e specificità anche in presenza della nuova Variante;
        • un tempo di PCR di 45 minuti;
        • riduzione ovvero ottimizzazione dei campioni da sequenziare in una fase epidemica in cui i casi di positività sono in aumento.

        Inoltre è possibile un’ulteriore conferma in laboratorio con utilizzo del Flame DELTA VARIANTS REFLEX REAGENT KIT (codice FLM0003) che permette con una seconda corsa reflex qPCR di verificare anche la presenza della mutazione del gene T478K, comune sia alla Variante OMICRON che a quella Delta.

        Per ulteriori informazioni o per l'organizzazione di una demo potete contattarci scrivendo a [email protected]

        Flame-CoViD--19-VARIANTS-IFU-ITA.pdf Flame-CoViD--19-VARIANTS-qPCR-Master-Kit.pdf

        Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per offrire contenuti dinamici e un'esperienza utente più coinvolgente. Consulta la nostra Privacy Policy per maggiori informazioni.